Sostenitore di
Consorziato di
L' azienda
Le origini del nome
Il marchio
I vigneti
La Bottaia
L’imbottigliamento
Punto Vendita
Dove siamo

L'origine del nome Santomè

L'origine del nome Santomè, è curiosa e storica al tempo stesso.
Acquistato il terreno e deciso di attrezzarlo ad azienda vinicola, alla famiglia Spinazzè non resta che la scelta del nome. Allora, come si fa spesso per i neonati, si pensa alle origini, ai predecessori.
Consultati i precedenti proprietari, dal Brasile arriva provvidenzialmente ed inatteso un fax:
"La si chiami Azienda San Tomè, un apostolo curioso che voleva vedere per credere".
Firmato: "Padre Gino Serafin, nato esattamente 63 anni fa in quella terra del buon vino".
La proposta è originale, verace, che sorge spontanea da chi, quella terra, la conosce bene nei suoi frutti, nei suoi sudori, nella sua qualità.
Ecco allora che il nome non è più "strano". Quel Santo con le dita a squadra, che sembrano voler essere lo strumento per misurare qualsiasi cosa, incarna perfettamente lo spirito dei nostri moderni imprenditori: spirito che valorizza ed esalta le innovazioni tipiche della creatività del Nord-Est, e la qualità genuina di un prodotto che affonda le sue radici nella più schietta cultura contadina.



Padre Gino Serafin
Dal 1971 Padre Gino Serafin si occupa del progetto Villaggio Treviso, che ha lo scopo di accogliere i bambini e i ragazzi delle favelas, dare loro un pasto giornaliero e prepararli all’accesso alla scuola pubblica, attraverso una prima alfabetizzazione .
Per saperne di più visita il sito www.VillaggioTreviso.it

 


Il Fax: Rio de Janeiro 13/08/1999

Tenuta Santomè Via Carboncine, 71 - 31056 loc. Biancade-Roncade (TV) Tel. +39.0422.848189 Fax +39.0422.848738 e-mail P.iva 03406480263