Prosecco
Raboso
Riserve
Selezioni
Varietali bianchi
Varietali Rossi
Confezioni
Scheda tecnica del:
Rabbioso - Passito di Raboso "Sistema Soleras"

Rabbioso - Passito di Raboso "Sistema Soleras"

Il Rabbioso" è un vino passito ottenuto da uve Raboso Piave 100% di millesimi differenti (2006-2007-2008). Solitamente l'epoca di vendemmia varia da metà Ottobre a metà Novembre a seconda delle condizioni climatiche. L'uva viene selezionata, raccolta a mano in cassette della capacità di 4-5 Kg e posta in ambiente idoneo all'appassimento. Viene poi, nei primi mesi dell'anno successivo alla vendemmia, diraspata, pigiata e  macerata per 15-20 giorni, con una resa in vino che varia dal 20% al 30%. Dopo svinatura, il Passito di ogni singola annata viene affinato in tonneaux di rovere francese a grana fine, di media tostatura, fino all'assemblaggio dei diversi millesimi, che precede l’imbottigliamento.
Questo passito è frutto di una sorta di sistema Soleras (Marsala, Jerez, Madeira, Porto), che vede nell’assemblaggio di vini di annate diverse e con tempi di affinamento differenti, il modo di arricchire enormemente il corredo olfattivo/gustativo.
Questo Rabbioso è stato imbottigliato nel mese di Novembre  2011.

DATI TECNICI
Denominazione: Raboso Piave Passito Igt Veneto
Grado alcolico: 15,46 % in Vol.
Acidità totale: 7,00 gr/l.
pH: 3,80
Residuo Zuccherino: 80 gr/lt

DEGUSTAZIONE

Temperatura di servizio: 18-20°C


Colore: rosso granato profondo ed impenetrabile.


Olfatto: intenso, complesso e fine. Alle note minerali decise, regalo del “caranto” contenuto nel suolo/sottosuolo, si sommano quelle speziate di vaniglia, tabacco scuro, liquirizia, il tutto a fare da “mantello” a marasca e prugna in confettura, chiusura lunga, su note di cioccolato, incenso e menta.


Gusto: caldo, morbido, di sensuale avvolgenza, con dolcezza contenuta, nonostante gli 80 g/l di zuccheri residui, grazie ad una accurata gestione dell’appassimento, volta a preservare l’acidità/tannicità necessarie ad evitare quelle note di frutta “cotta” miste a stucchevolezza, caratteristiche di troppi passiti.


In cucina: Lo potremo accompagnare a formaggi molto stagionati o erborinati (Gorgonzola, Roquefort, Stilton, Cabrales), oppure al cioccolato fondente (Sacher Viennese, torta caprese, mousse , praline, boeri alla ciliegia, Mon Cheri). Ma sarà anche  perfetto “da meditazione”, soli o in compagnia, davanti al camino acceso, con un buon sigaro.

Tenuta Santomè Via Carboncine, 71 - 31056 loc. Biancade-Roncade (TV) Tel. +39.0422.848189 Fax +39.0422.848738 e-mail P.iva 03406480263 Dati societari